MARCELLO MATRANGA

Marcello Matranga: nasce a Palermo il 23 Maggio 1960 approdando a Milano quando ancora un bimbo. La musica è da sempre la sua passione, anche se non la sola. Dalle corse per rientrare a casa per ascoltare la Hit Parade condotta da Lelio Luttazzi, fino a quando compra i primi dischi, nell’ordine Exile On Main Street, Cosmo’s Factory ed Anima Latina di Battisti. Nonostante lo shock patito causa aver voluto andare ad assistere ad un concerto dell’Art Ensemble of Chicago ancora diciassettenne, con il disperato tentativo di scappare (non riuscito) dal teatro, riesce a riprendersi tuffandosi nel Rock e nel Blues, per poi iniziare a scandagliare Country, Songwriting e, nonostante tutto, il Jazz. Da allora inizia a collezionare dischi, trovando compagni di viaggio dai quali non si staccherà più per tutta la vita come Van Morrison, Bob Dylan, gli Stones (diventati imprescindibili), i Byrds, Jackson Browne, Rickie Lee Jones, Replacements, Mink DeVille, ABB, Little Feat, The Delines,John Coltrane e Miles Davis,  e ancora migliaia di altri. Nel 1980 inizia a collaborare con Radio Lombardia dove conduce Promotional Not For Sale, maratona musicale domenicale di tre ore dedicata alle novità. Inizia a collaborare con il Buscadero nel 1990 continuando a scrivere fino al 4/5 anni fa. Collabora con l’Isola che non c’era ed approda a Mescalina.it dove oggi è condirettore. Da Settembre 2022 inizia a collaborare con ADMR Rock Web Radio con una trasmissione intitolata No More Blue, dedicata alla sua personale visione della musica italiana. Pensa che senza musica non si potrebbe assolutamente vivere. Almeno per lui sarebbe impossibile.

CONDUCE: